.
Annunci online

vulvia
La strada per l'inferno è lastricata di buone intenzioni.

DISCLAIMER!!
Questo BLOG
non rappresenta
una testata giornalistica
in quanto viene
aggiornato senza
alcuna periodicità.
Non può pertanto
considerarsi
un prodotto editoriale
ai sensi della legge

n. 62 del 07.03.2001
Il materiale contenuto
nel blog è pubblicato
senza fini di lucro
ed è reperito
esclusivamente 
da internet, per cui
se fosse presente
materiale tutelato
da copyright vogliate segnalarmelo:
annesposito@virgilio.it
,verrà rimosso e la legalità ristabilita.
La tenutaria del blog
dichiara di non essere
responsabile per

i commenti inseriti nei post.
Eventuali commenti dei lettori,
lesivi dell'immagine
o dell'onorabilità di persone terze,
non sono da attribuirsi all'autore,
nemmeno se il commento
viene espresso in forma

anonima o criptata.
Amen

 

Creative Commons License

 


http://www.wikio.it Paperblog

L'altro (mio) blog, QUI




 

 

arte
19 marzo 2008
L'arte del realismo, il realismo dell'arte

Ron Mueck, in mostra fino al 21 ottobre
al Modern Art Museum di Fort Worth. Impressionante davvero.
Tenete Giuliano Ferrara lontano dalla mostra...

A Girl, 2007
 
His art is about love, death, loneliness, family, relationships.
It can be understood by anyone; it has nothing to do with
what's in vogue in metropolitan London (which makes it
great for Edinburgh). And although Mueck's technique
is of our time - he trained in puppetry, including at
Jim Henson's Creature Shop, and has taken the lifelike
modelling techniques used in cinema to the gallery
- only the most hidebound snob could fail to recognise
 that he is using models to achieve what sculptors of
the past set out to do: to animate and dramatise the
beauty and pity of what William Blake called
"the human form divine".

Jonathan Jones, Is Ron Mueck for real?, The Guardian, 9 Agosto 2006
Fatevi un giro nella galleria fotografica...
Io preferisco questa.
Angel, 1997






permalink | inviato da vulvia il 19/3/2008 alle 21:30 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
arte
5 gennaio 2008
Imperdibile esperienza dionisiaca
 
Io sono nella città del dolce esilio,
Roma, ma un pezzo di Napoli era già qui
e non perderò certo occasione di andare a
vederlo.
Si tratta della mostra "Rosso pompeiano"
che si protrarrà fino al 30 marzo 2008
al Museo nazionale romano di Palazzo
Massimo a Termini.
 
108 "quadri" e "quadretti" staccati dalle pareti affrescate
delle domus di Pompei ed Ercolano sono a Roma.
Insieme alle intere pareti dipinte rosse e nere di Moregine,
del "giardino" della Casa del Bracciale d'oro, della villa di Livia, moglie di Augusto.

Informazioni di servizio:
Orari: dal martedì alla domenica 9-19,45 (la biglietteria chiude un'ora prima).
Chiuso il lunedì. 
Biglietto: intero 10 euro, ridotto 6,50.
Il biglietto consente l'ingresso a tutte le sedi
del Museo nazionale romano (Palazzo Massimo,
Terme, Palazzo Altemps, Crypta Balbi) ed è valido per tre giorni.
Prenotazione facoltativa 06-39967700.
Informazioni e visite guidate Pierreci 06-39967700
arte
21 agosto 2007
Warhol vs Banksy


Il fantomatico Banksy, il massimo esponente dell'Art Activism,
da alcuni considerato un genio e da altri un terrorista dell'arte
che deturpa con i suoi graffiti i muri utilizzandoli come denuncia
sociale, è sicuramente ormai un personaggio di culto nel mondo
dell'arte. Forte di tanta autorevolezza ha visto la luce 
Warhol vs Banksy mostra organizzata dal  Pollock Fine Art e Hospital.
In esposizione quaranta opere che rimescolano lo stile dei due artisti.
 
10 August - 1 September 2007
Open to the public
In association with Pollock Fine Art

A face to face show of classic drawings and paintings
by Andy Warhol set against the infamous graffiti work of Banksy.

The Hospital Gallery is delighted to present Warhol Vs Banksy;
the first exhibition anywhere by the world’s two hottest artists today.
Campbell’s or Tesco? Grace Kelly, Muhammad Ali, Winston Churchill,
Mick Jagger, Queen Elizabeth, The Beatles, Smiley Man police statue,
Andy Warhol himself and others make for a potent cocktail of celebrity,
satire and voyeurism. Upon contact opposing pictures are explosive
for their contrast, even of the same subject.

The Gallery at The Hospital, Endell Street, London WC2.  Admission is free.
Monday to Friday         10am – 8pm
Saturday                       Noon – 6pm
Sunday                         Closed

arte
10 dicembre 2006
"Campi Flegrei. Mito, storia, realtà".

Fino al 30 gennaio 2007 a Castel Sant'Elmo, a Napoli, è in mostra il suggestivo e affascinante paesaggio napoletano.
Ben cento i dipinti, acquerelli, gouache, acquetinte, acqueforti e disegni che ritraggono la natura rigogliosa e i crateri fumanti legati alla presenza della Solfatara, chiamata anche "Forum Vulcani" e di cui parla, tra gli altri, lo storico Strabone, che tanto ha ispirato pittori e poeti d'ogni tempo.
Il mito voleva che la Solfatara fosse la dimora del dio Efesto, Vulcano per i romani.
Nel bacino interno di Capo Miseno Virgilio vi ambientò il VI canto dell'Eneide, è qui, infatti che Enea in compagnia della Sibilla incontrerà il padre Anchise, che gli rivelerà il glorioso futuro della gens fondatrice di Roma. In questo luogo sorsero le più belle ville dell'impero romano, anche per la presenza delle più belle terme del tempo: era il luogo ove imperatori e senatori amavano rifugiarsi per riposarsi. I paesaggisti maggiori sono:  Gaspar Van Wittel,  Joseph Vernet,
Hubert Robert, Pierre Jacques Volaire, Jacob Philipp Hackert, Antonio Smik Pitloo, Giacinto Gigante, Antonio Dominici, Jean Pierre Laurent Houel, Louis Ducros, Michael Wutky, Johan Christian Dahl, James Baker Pyne, Carlo Labruzzi, Luigi Crisconio,  Vincenzo Ciardo, Domenico Spinosa,   Carmine Di Ruggiero, Ernesto Tatafiore e dulcis in fundo Goethe con due acquerelli a matita: "Sella di Baia" e "Il lago d'Averno".
 Castel Sant'Elmo, sale del Carcere Alto, in cima al Vomero.
via Tito Angelini 20
tutti i giorni ad eccezione del mercoledì, 9-18 (la biglietteria chiude un'ora prima).
 La mostra rientra nel circuito Artecard per info  848.800.288.




permalink | inviato da il 10/12/2006 alle 16:21 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte